Cosa centra Starbucks con il MECCATRONICO 4.0. Scopri come creare VALORE per il tuo cliente

Howard Schultz, passeggiando per le vie di Milano ben 35 anni fa, ebbe l’ispirazione per creare Starbucks, l’impresa di successo Americana, che tutti conosciamo e che conta 28mila punti vendita in 77 paesi nel mondo.

Dove tutto ebbe inizio

Il 78esimo paese in cui Starbucks ha deciso di aprire, è l’Italia, dove tutto ebbe inizio. Senza pretendere di insegnare niente sul caffè agli italiani, Mr. Schultz ha scelto per il nostro mercato il format Premium del gruppo, con una location veramente di prestigio e con degli arredi particolari, studiati appositamente.

Chi è disposto a pagare un caffè cosi tanto?

Ma non è questa la notizia su cui volevo porre l’attenzione, bensì sui prezzi applicati: 1,80€ per un caffè espresso, 4,50€ per un cappuccino, 2,20€ una brioche, 4,00 € per un Muffin e così via. Pensate che gli italiani abituati a pagare un caffè mediamente novanta centesimi di euro (0,90€), qualcosa meno al sud (0,75€) e qualcosa più al nord (1,10 €) siano disposti a pagare così tanto? Io dico proprio di sì.

Non sai cosa stai bevendo, perché nessuno te lo dice

Cosa fa si che una persona possa pagare di più per un semplice caffè? È l’esperienza che il cliente vive all’interno degli spazi di Starbucks. Oggi i Bar sono quasi tutti omologati, tutti uguali, e spesso e volentieri servono un caffè che sa di bruciato (come hanno evidenziato alcune inchieste televisive, proprio sull’argomento) non si sa quello che si consuma e nessuno ti spiega che tipo di miscela ti sta servendo.

Anche la tua officina assomiglia ad un Bar?

Anche le officine di autoriparazione, per la maggior parte, si assomigliano, danno tutte lo stesso servizio, riparano le auto, PUNTO. Non c’è nessuna attenzione per il cliente, proprio nessuna e proprio per questo motivo, che non puoi pretendere che il cliente sia contento di portare l’auto dal meccanico.

Lamentarsi non è una strategia vincente

Ci sono imprenditori che si lamenta che i margini sono diminuiti, che si fa fatica a chiudere in pari e che se non ci fosse un po’ di “nero” avrebbero già chiuso. E’ vero, per il cliente, non è piacevole spendere i soldi per riparare la propria auto ma il meccanico non fa niente per rendere questa esperienza positiva. Basterebbe semplicemente avere delle argomentazioni che incontrino i bisogni del cliente, ma soprattutto bisogna creare un’esperienza che dia un VALORE aggiunto.

La proposta di VALORE, quando farla?

Tutto si gioca nella fase di accoglienza del cliente ed è in quel momento che devono essere evidenziate le problematiche e le relative soluzioni, è qui che bisogna fare la proposta di VALORE.

La proposta di VALORE ha regole precise e se non sono soddisfatte
è ovvio che il cliente non è disponibile a spendere,
se non lo stretto indispensabile.

  • E tu come MECCATRONICO 4.0 cosa stai facendo per creare VALORE per il tuo cliente?
  • Qual è l’esperienza che il tuo cliente vive quando entra nella tua officina?
  • Se tu fossi il cliente entreresti nella tua officina a farti riparare la macchina?

A queste domande puoi reagire in due modi:

  1. Te ne freghi e continui a fare quello che hai sempre fatto, ottenendo sempre gli stessi risultati e avrai comunque ragione tu.
  2. Se invece le domande che ti ho posto ti fanno riflettere, sei sulla strada giusta per passare al tuo livello superiore di MECCATRONICO 4.0

Saper riparare non basta più. Cambia Marketing!

Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Accedi gratis ai primi 3 capitoli di «MECCATRONICO 4.0»

Saper riparare non basta più.Cambia marcia!

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro!

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco